I Murazzi


I Murazzi sono un’opera gigantesca, degna della grandezza romana.

Furono iniziati verso la fine del 1500 e terminati nel 1817. Nell’epoca della fame del 1782 la famiglia Sartori faceva lavorare i paesani di Longarone e degli altri villaggi, accordando loro una quotidiana misura di farina.

Si presentano come una serie di gradoni; sono composti da cinque ripiani sostenuti da muri a secco di notevole spessore a grandi blocchi di pietra perfettamente squadrata; hanno un’altezza di 10/12 metri e una lunghezza di 100 metri.

L’accesso principale si raggiunge salendo la via Murazzi, un tempo collegata alla signorile scala dei giardini di palazzo Sartori.

I grandi murazzi antichi sono stati realizzati per ottenere terreni da coltivare e per proteggere le case dalla caduta di massi.
Il muraglione inferiore è stato semidistrutto dall’onda del Vajont.

Lungo il lato nord sorgono le case più antiche di Longarone, risalenti al 1300; sopra il terrazzamento più alto sorge la scuola materna, che occupa un’antica casa colonica e un nuovo edificio.

 

 

I murazzi prima del disastro del Vajont

Schermata 2014-08-09 alle 14.42.32

 

 

 

I murazzi dopo il disastro del Vajont

Schermata 2014-08-09 alle 14.40.42 

 

 

 

I murazzi al giorno d'oggi

phoca thumb l Murazzi 003

Orari di apertura

Ufficio Pro Loco e Museo "Longarone Vajont Attimi di storia"

Lunedì: dalle 15.00 alle 18.00

Dal martedì al venerdì: dalle 10.00 – 12.30 e  dalle 15.00 alle 18.00

Sabato, domenica e festivi: dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00

Lunedì mattina: CHIUSO

Valido fino all’8 dicembre 2019

Info Tourist 

Sabato, domenica e festivi: dalle 9.00 alle 16.00.

Valido fino al 29 settembre 2019