Museo Etnografico Zattieri Del Piave - Codissago (Longarone)

Schermata 2014-08-23 alle 14.54.55

Il museo non limita le ricerche alla valle del Piave e dei suoi affluenti, ma intende ampliare la ricerca sui metodi di taglio fluitazione e trasporto via fiume del legname di tutti i fiumi del mondo.

Questa idea è nata quando l'Associazione è andata in altri paesi alla ricerca dei fiumi lungo i quali gli zattieri di Codissago avevano costruito zattere e insegnato a costruirle.
Ci si è resi conto subito che era riduttivo limitare le ricerche solo al Piave, ma che era indispensabile allargare il campo oltre i confini, anche perché la materia era estremamente interessante e ancora tutta da esplorare.

Nel 1988 si modifica lo Statuto dell'Associazione assegnando alla stessa compiti di ricerca e riscoperta dell'antica tradizione del trasporto via fiume con zattere anche in ambito Internazionale. Il Dott. Fabio Costan e il Prof. Giuseppe Šebesta sono stati allora coloro che ci hanno aiutato a redigere le nuove regole.

I rapporti che abbiamo avuto in questi anni con molte associazioni di tutta Europa e anche
extraeuropee ci permettono di avere ormai una vasta documentazione sui metodi vari di trasferimento del legname via fiume, esiste la necessità di avere una sede del centro
Internazionale Studi sulle Zattera, nella quale ci sia lo spazio per poter collocare la documentazione notevole che già abbiamo e che senza dubbio aumenterà con gli anni a venire.
In questa sede ci dovrà essere la possibilità di tenere conferenze e accogliere degnamente le delegazione che vorranno venire a visitare il centro.

Riteniamo che questa sede potrebbe essere ricavata senza una spesa esorbitante demolendo il tetto del museo e ricavando una ampia sala sul sottotetto, che avrebbe le dimensioni di m. 23x9.
Questo ora è il progetto sul quale dovremo lavorare negli anni a venire. I lavoratori del fiume meritano, per quello che hanno fatto per secoli, una sede prestigiosa che ricordi la loro opera.

Indirizzo

Via Giovanni D'Incà, 1 (Codissago)
Tel. 0437 772373
www.zater.it

www.museozattieri.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario di apertura
Dal 01 giugno al 30 settembre: Tutti i giorni 9.00-12.00 / 15.00-18.00
Dal 01 ottobre al 31 maggio: Su prenotazione

 

Schermata 2014-08-23 alle 14.54.25

(Testi e foto tratti dal sito www.museipiavemae.com)

 

--

EN

Created and run by the “Fameja dei Zatèr e Menadàs de la Piave ”, the Ethnographic Museum of the Zattieri del Piave is unique evidence of the way of construction floats and of their economic and social function. Its deals with the process from lumber cutting and log assembling up to the true and proper floating of the timber. Of great value and quite fascinating is the still functioning sawmill in Venetian style dating back to 1883, which has been reconstructed in the square  facing the museum.

--

DE

Initiiert und organisiert von de4r “Fameja dei Zatèr e Menedàs de la Piave”, ist das Musei Etnigrafico degli Zattieri del Piave ein einzigarties Kulturdenkmal, das die Bauarten der Flössee und deren wirtschaftliche und soziale Funktion deutlich macht. In dem Museum werden sowohl das Schneiden des Holzes für die Zusammensetzung der Flösse als auch die Flößerei selbst erklärt. Sehr faszinierend ist das venezinische Sägewerk des Jahres 1883: Noch heute in Betrieb, findet es sich auf dem Platz gegenüber dem Museum. 

Orari di apertura

Ufficio Pro Loco e Museo "Longarone Vajont Attimi di storia"

Lunedì: dalle 15.00 alle 18.00

Dal martedì al venerdì: dalle 10.00 – 12.30 e  dalle 15.00 alle 18.00

Sabato, domenica e festivi: dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00

Lunedì mattina: CHIUSO

Valido fino all’8 dicembre 2019

Info Tourist 

Sabato, domenica e festivi: dalle 9.00 alle 16.00.

Valido fino al 29 settembre 2019